Servizi

Servizi

Con il progetto il comune ha inteso  dotarsi di un sistema software che può essere suddiviso logicamente in due parti:
1. Frontend: questo sottosistema logico espone al pubblico le informazioni che il Comune ha preparato ed intende rendere disponibili in formato Open Data.
2. Backend: attraverso il sottosistema Backend, il personale preposto del Comune  dotato del software è in grado di collezionare dati e scegliere le modalità di pubblicazione sotto forma di dataset Open Data.
Gli attori del sistema  possono essere categorizzati come segue:
- Dataset manager: sono le figure preposte alla preparazione dei modelli (form) che saranno utilizzati dai “Data collection manager” per l’inserimento delle informazioni da pubblicare. Sono anche in grado di terminare il processo di raccolta dati e di specificare le modalità di pubblicazione. Data colletion manager: si tratta del personale incaricato dell’inserimento dei dati attraverso le form prodotte dai “Dataset manager”.
- Web users: sono tutti gli utenti del web che possono accedere ad una sezione dell’applicazione frontend per ottenere i dataset pubblicati nei formati più opportuni (CSV, XML, JSON).
- Aziende IT: le aziende IT traggono vantaggio dalla pubblicazioni di un numero sempre maggiore di dataset in formato OpenData per realizzare applicazioni per gli utenti.
L’obiettivo è quello di semplificare l’opera di pubblicazione di dataset in formato OpenData. Con pochi e semplici passi, attraverso una interfaccia intuitiva, è ora possibile per il nostro Comune creare un nuovo dataset, immettere i dati e renderli disponibili al pubblico. Il tutto attraverso la stessa toolchain perfettamente integrata.
Per raggiungere un alto grado di interoperabilità, si è utilizzato un WebService di tipo REST. Per fornire i dati in formato OpenData, vi è bisogno solo di un servizio senza necessità di autenticazione che permetterà ad un qualsiasi client REST di richiedere un dataset specificando il formato, XML o JSON.
E’ stato inoltre realizzato un pannello con l’elenco di tutti i dataset attivi. Per ogni dataset è possibile visionare tutti i records inseriti e quelli pubblicati. Il popolamento di un dataset avviene mediante la compilazione della form, definita in precedenza sempre tramite il backend. Per ogni dataset attivo, i campi vengono renderizzati sulla base degli attributi definiti. Al momento dell’immissione, le informazioni vengono validate sia client-side che server-side prima di essere memorizzate su un database. I dataset vengono aggiornati con dei processi software in background che si occuperanno, periodicamente, di generare una nuova release del dataset e pubblicarla sul frontend secondo i canali predefiniti.

Il frontend è una sorta di portale in cui viene data la possibilità ai visitatori di ricercare ed accedere ai contenuti. Per quanto riguarda la fruizione degli Open Data, questa è libera e non richiede la registrazione. I dati possono essere acceduti tramite browser (visualizzazione web, download CSV) oppure tramite web service REST (XML o JSON). Gli utenti che si registrano sul portale, invece, entrano a far parte di una vera e propria community che discute sulle tematiche che emergono da uno o più dataset.
Il frontend è adatta ad essere utilizzato anche tramite smartphone o tablet. In particolare, i dataset che fanno uso di dati geografici prevedono anche una modalità di visualizzazione su mappa.
Il lavoro prodotto ha permesso di ottenere importati risultati:
- Quantità di dataset: il backend  permette la creazione di un nuovo dataset in pochi e semplici passi. Il nostro Comune ne potrà creare in base alle proprie esigenze in maniera molto rapida.
- Qualità dei dataset: il processo di creazione di un nuovo dataset comporta la creazione di una form che viene popolata più volte. I dati immessi in tale form sono raccolti in un database che sarà utilizzato come sorgente per il dataset. L’alto dettaglio possibile nella definizione del dataset (ad es. numero di tipi di dato, validazione in base al tipo di dato inserito) ha come conseguenza un’altra qualità del dataset associato. Essendo il mapping con i vari formati definito a priori ed in maniera trasparente all’utente, le conversioni del dataset in XML, CSV o JSON saranno altamente affidabili.
- Freschezza informazione: la toolchain integrata tra i due componenti logici Frontend e Backend permette alle informazioni pubblicate di essere costantemente aggiornate in base alle informazioni immesse dal personale preposto lato Backend.
- Aumento quantità e qualità servizi: la crescita della quantità e qualità dei dataset ha come conseguenza la proliferazione di applicazioni e servizi che ne fanno uso. Le due dimensioni del dataset sono strettamente correlate a quelle dei servizi offerti al cittadini da altre aziende IT che decidono di sviluppare software a partire da tali dataset.
La piattaforma si avvale esclusivamente di software open-source in ambiente operativo open source senza nessun costo di licenza aggiuntivo per l’utente.